diventare animatore turistico

How To – Come diventare animatore turistico! (+ 2 consigli per scegliere l’agenzia giusta)

Guida 2022 per lavorare nei villaggi turistici!

Ben ritrovati sul nostro blog! Negli articoli precedenti (che puoi recuperare qui) vi abbiamo raccontato 5 buoni motivi per sceglierci come agenzia di animazione!

Oggi, però, vogliamo andare oltre e presentarvi una vera e propria Guida che possa aiutarvi a districavi nel complesso mondo dell’animazione turistica! Lavorare nel turismo è infatti il sogno per molti giovani ma, una volta presa la decisione, ci ritrova spesso smarriti nel Mare Magnum di un’offerta ampia e variegata. Come individuare dunque le migliori agenzie di animazione turistica? Per questo motivo abbiamo scelto di realizzare questo articolo, in puro stile “How to” e “Guida passo passo”, e fornirvi dei suggerimenti che vi faranno comodo e vi aiuteranno a fare la scelta giusta in base alle vostre esigenze!

I passi, solitamente sono i seguenti:

  1. Invio del curriculum vitae all’agenzia d’animazione
  2. Colloquio telefonico
  3. Colloquio dal vivo (o in videochiamata)
  4. Eventuale Stage Formativo
  5. Firma del contratto
  6. Partenza per la stagione

Al di là di questi step, che sono più o meno comuni a tutte le agenzie, c’è da risolvere un problema fondamentale?

Come scegliere l’agenzia giusta?

Per rispondere a questa fatidica domanda bisogna coniugare due aspetti: i fattori soggettivi e i fattori oggettivi.

I primi riguardano le tue esigenze, è quindi bene che tu abbia ben chiari due aspetti:

  • Il periodo di disponibilità (esempio, dal 10 luglio al 5 settembre)
  • Desideri e esigenze personali (esempio, mi piacerebbe lavorare esclusivamente in Italia. Non sarei disposto a lavorare all’estero. Oppure: Vorrei lavorare in Sicilia perché….)

Quindi il PRIMO STEP è questo: delinea le tue esigenze e preparati a esporle chiaramente all’agenzia. Fai una breve ricerca e scegli quali agenzie potrebbero rispondere ai tuoi parametri. Ricorda però, non essere rigido o capriccioso. Se si tratta di esigenze reali è bene che tu le metta all’attenzione del responsabile risorse umane con cui ti stai interfacciando ma ricorda che sei in procinto di sottoscrivere un contratto di lavoro. Dunque se la tua volontà è quella di lavorare in un villaggio turistico nelle Marche per ragioni assolutamente non fondamentali, sii aperto anche ad altre prospettive. D’altronde, il lavoro dell’agenzia è anche quello di scegliere gli animatori giusti per i villaggi, nonché i villaggi giusti per gli animatori.

Il SECONDO STEP è altrettanto importante: scegli un’azienda seria! Ma come faccio a sapere se l’azienda con cui mi confronto è seria? Ci sono tre strumenti che possiamo utilizzare in questo senso:

  • Il web e le recensioni
  • Il parere diretto di conoscenti
  • Il nostro intuito

Quindi, cerca su internet (utilizzando i motori di ricerca, ma anche strumenti come TripAdvisor, Booking, Google Recensioni e simili) informazioni e pareri riguardo l’azienda in questione. Troverai sicuramente informazioni utili per te.

Se hai conoscenti o amici che lavorano o hanno lavorato nel mondo del turismo e dell’animazione turistica, parla con loro. Sapranno aiutarti sicuramente.

E poi… …usa l’intuito! I tuoi momenti di contatto con l’agenzia (il colloquio, la videocall, l’incontro etc.) ti offrono la possibilità di acquisire informazioni utili per schiarirti le idee. Fa’ più domande possibili, leggi bene l’eventuale contratto, e se ci sono elementi che non ti sono chiari non esitare a farlo presente. Lo stage, inoltre, è una buona occasione per farsi un’idea sulla Vision che un’azienda ha sul mondo dell’animazione. Molto spesso le agenzie propongono stage a pagamento (il nostro è gratuito!) e, sebbene questo fattore non rappresenti di per sé un semaforo rosso, quindi è buona cosa raccogliere quante più informazioni possibili sull’azienda con cui sei in procinto di instaurare il rapporto di collaborazione.

Insomma, ci sono diversi fattori a cui dover prestare attenzione. Ci sono sì agenzie che operano spesso in maniera poco professionale, ma ce ne sono altrettante che lavorano in maniera assolutamente esemplare e che seguono i propri animatori passo passo. Lavorare con queste Agenzie d’animazione serie sarà per te un’esperienza formativa e indimenticabile.

Grazie per averci seguito e buona stagione!

Leggi anche:

Entra nel mondo di Skyvillage

Menu